Anguissa spegne la lite con Osimhen: “Siamo una famiglia”

Non è successo nulla. Anguissa spegne la lite con Victor Osimhen, che ha portato poi Luciano Spalletti ad allontanare quest’ultimo dall’allenamento pomeridiano di Castel di Sangro. Screzi che possono starci, frutto della tensione, a caldo. Perché anche in allenamento, se si affronta agonisticamente come se fosse una partita, possono esserci degli scontri.

Anguissa: “Siamo uniti ancora di più”

Anzi, pare dire Anguissa, dopo un momento di tensione ci si unisce ancora di più. In una storia su Instagram il giocatore del Napoli scrive infatti: “Siamo una squadra unita, ancora di più siamo una famiglia”. Parole che faranno sicuramente piacere all’allenatore Spalletti che si era visto costretto oggi a espellere l’attaccante nigeriano dopo l’alterco.

Tensione Napoli: Spalletti manda via Osimhen

Guarda il video

Tensione Napoli: Spalletti manda via Osimhen

Ancora Anguissa: “Non ci sono problemi in una famiglia”. Questa frase dovrebbe chiudere definitivamente il momento di tensione che aveva lasciato interdetti anche i tifosi che avevano assistito alla seduta e poi alla partitella azzurra. Bene ha fatto il centrocampista a dire la sua a poche ore dall’accaduto per tranquillizzare gli animi di tutti.

Entusiasmo per il Napoli, ma Spalletti è un sergente di ferro

Guarda la gallery

Entusiasmo per il Napoli, ma Spalletti è un sergente di ferro

Precedente Toronto, Bernardeschi subito a segno: "Un gol speciale" Successivo Mertens, Fabian Ruiz lo saluta con una storia commovente

Lascia un commento