Andreazzoli: “Il derby incide, ma è alle spalle: la Roma è forte”

EMPOLI – Aurelio Andreazzoli ha presentato in conferenza stampa il prossimo del suo Empoli, atteso da una Roma ferita dopo il ko con la Lazio. “Il derby incide, ma ormai è passato. Credo che la presenza del pubblico metterà alle spalle quella partita. E la Roma è una squadra forte, lo dicono i fatti. Hanno grossa qualità e una fisionomia non indifferente, sono pericolosi e noi vogliamo vedere a che punto siamo: è la partita ideale per avere questo confronto. Siamo ben lontani dal completare il nostro percorso, serve tempo“. Con la Roma, per Andreazzoli, non sarà una partita come tutte le altre: “Torno molto volentieri dove ho vissuto benissimo, a Roma ho molti amici e qualche fratello, è un posto che mi ha accolto con grande affetto“. E ancora: “Zurkowski ed Henderson? Non mi piace parlare di individualità, da soli non si va da nessuna parte. Loro si sono espressi bene, così come gli altri”. Sulla formazione: “Mancuso titolare? Penso a lui tutti i giorni, come a tutti quelli che non giocano. È un peso che mi porto dietro il fatto di non riuscire a farli giocare, tutti lavorano in maniera esemplare e partecipativa, per loro provo affetto. Ma il campionato è lungo e ci sarà spazio per tutti“. “Sfruttare le ripartenze contro la Roma? Non è programmabile, non c’è una soluzione per affrontarli e noi giocheremo alla nostra maniera, senza un piano B. Non abbiamo niente da perdere? Stupidata, in palio ci sono tre punti” ha concluso il tecnico azzurro.

Super Empoli, poker show contro il Bologna

Guarda la gallery

Super Empoli, poker show contro il Bologna

TuttoSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Precedente Torino-Juve, i convocati di Juric: Belotti e Pjaca assenti Successivo Pioli: "Non giudicate Kessie in base al contratto. Ibra può giocare in eterno..."

Lascia un commento