Ancelotti: “Troppi errori, ma reagiamo sempre. Benzema? Nessuno come lui”

Il tecnico del Real: “Dietro abbiamo regalato troppo, ma ho fiducia in vista del ritorno”. Il francese: “Cucchiaio? Ho molta fiducia nei miei mezzi”

Carlo Ancelotti offre un’analisi molto lucida dei meravigliosi 90′ di Manchester, e già si prepara alla partita di ritorno (“Avremo la nostra gente, che spinge forte al Bernabeu”).

“Poteva andare meglio o peggio -ammette l’allenatore del Real – è stata davvero una bella partita, di grande qualità, con qualche errore e tanti gol. Se devo guardare il bicchiere mezzo vuoto, va detto che abbiamo preso 4 gol su errori individuali. Abbiamo anche iniziato male come approccio, ma poi siamo stati bravi a reagire e a stare in partita, tenendo molto aperta la qualificazione . Abbiamo sofferto le loro giocate tra le linee, mentre con la palla tra i piedi abbiamo fatto molto bene. Benzema? Non so se vincerà il Pallone d’oro, ma non c’e nessuno con le sue qualità”.

BENZEMA

—  

Il francese, per come si era messa la partita, si mostra soddisfatto. “La sconfitta non è mai positiva, ma l”importante è che non ci siamo arresi fino alla fine, ora con questo risultato dobbiamo andare al Bernabeu dove abbiamo bisogno dei tifosi come non mai per fare qualcosa di magico, ovvero vincere. Noi ci siamo trovati subito sotto, mancava ambizione e pressione, le abbiamo trovate dopo 25 minuti ma servono per 90 minuti. Il cucchiaio dal dischetto? È questione di fiducia e mentalità, io ho tanta fiducia in me stesso: l’ho provato ed è andata bene”.

Precedente City-Real, le pagelle: De Bruyne a tutto campo: 7,5. Carvajal regala tre gol, da 4 Successivo Sacchi: "Inter, calcio antico: Milan europeo"/ Scoppia la bufera sui social

Lascia un commento