Ancelotti, la figlia mette in fuga i ladri durante un furto in casa a Crosby, in Inghilterra

Furto a casa di Carlo Ancelotti a Crosby, nel Merseyside, Regno Unito, ma la figlia mette in fuga i ladri. I criminali, due persone con passamontagna, sono entrati nella residenza dell’allenatore dell’Everton ma sono stati sorpresi dalla figlia dell’allenatore, Katia, che in quel momento era in casa da sola. Proprio la presenza della giovane li ha costretti alla fuga. 

Il furto in casa della famiglia Ancelotti

Prima di darsi alla fuga, scrive la Bbc, i ladri sarebbero riusciti a portare via la cassaforte. Quando il furto è stato compiuto Ancelotti stava preparando la partita contro il Fulham, in programma per domenica 14 febbraio. In casa c’era solo la figlia, rimasta comprensibilmente scossa da quanto accaduto. 

Sul caso indaga la polizia, che ha rivolto un appello a chiunque possa avere informazioni utili ad individuare i due ladri, che vestivano abiti neri e passamontagna. 

Ancelotti, la carriera e i trofei

Già allenatore del Milan, del Chelsea, del Psg, del Real Madrid, del Bayern Monaco e del Napoli, Ancelotti, 61 anni, è stato chiamato ad allenare l’Everton nel dicembre del 2019. 

Nella sua carriera ha vinto venti trofei, incluse scudetti in quattro diversi Paesi e tre Champions League, due con il Milan e una con il Real Madrid. 

Prima del furto Ancelotti aveva detto di apprezzare molto la propria nuova residenza. In una intervista al New York Times aveva raccontato: “È un posto bellissimo, vicino al mare. C’è una spiaggia bellissima e lunghissima, ci sono percorsi per andare in bici e altri per farsi una passeggiata. Puoi arrivare a Formby a piedi seguendo il lungomare. E poi c’è l’installazione di Gormley, cento statue sulla spiaggia rivolte verso il mare. Mi piace davvero molto”. 

Precedente Napoli-Juventus, straordinari per lo stakanovista Bentancur: Pirlo ora gli chiede i gol Successivo DIRETTA/ Torino Genoa (risultato 0-0) streaming video tv: palo di Zappacosta!

Lascia un commento