Ancelotti difende Vinicius: “Nessuno nella storia perseguitato come lui”

Insulti, razzismo e fallacci: Vinicius sembra sempre più bersagliato. Una situazione che certamente non piace al suo allenatore al Real Madrid Carlo Ancelotti. L’italiano ha parlato proprio della situazione che si è venuta a creare attorno al brasiliano.

Le parole di Ancelotti su Vinicius

Queste le sue parole in conferenza stampa: “Ho ripensato un attimo al passato e non mi è venuto in mente un giocatore perseguitato come lui. Lo riempiono di calci, lo fischiano, lo insultano. Non è mai accaduto che un calciatore di grande talento patisse questo trattamento. A Vallecas gli hanno dato un colpo di karate in testa e non c’è stato neanche il giallo, ora lamentano un rosso per uno spintone contro il Lipsia…”. 

Ancelotti e la pressione del Barcellona

L’allenatore continua parlando del Barcellona che si è avvicinato dopo la vittoria contro il Maiorca: “La pressione deriva dal fatto che il campionato è aperto, il vantaggio lo puoi gestire solo se dai il tuo meglio. È ovvio che la Liga sia ancora aperta. Fino a quando l’aritmetica non dirà il contrario. Ogni partita è complicata, e sarà difficile anche contro il Celta”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Premier League, United ok con l'Everton: decidono Bruno Fernandes e Rashford Successivo Juve, Allegri si aggrappa a McKennie: la probabile formazione con l'Atalanta