Ancelotti: “Bellingham e Real non al loro livello. Kroos? Inutile parlarne”

MONACO (Germania) – Grazie al rigore trasformato da Vinicius Junior all’82’ (doppietta per il brasiliano) il Real Madrid ha evitato la sconfitta a casa del Bayern Monaco pareggiando per 2-2 l’andata della semifinale di Champions League. Le parole di Carlo Ancelotti nel post-partita a Sky Sport: “Avevamo più energie di loro nel finale siamo soddisfatti a metà. Il Bayern ha giocato al suo meglio, noi no, abbiamo avuto della pause. Nel 1° tempo un po’ troppo passivi a difendere e un po’ lenti nel gioco, casualità appena abbiamo iniziato a giocare bene ci hanno fatto 2 gol. Questo è il calcio, siamo stati bravi a reagire, quelli che sono entrati sono stati bravi a mettere un po’ di energia e portiamo a casa un buon pareggio anche se è ancora tutto aperto“.

Su Kroos

“Lui è un grande, molto importante per noi perché riesce a gestire bene i passaggi, i tempi della partita e ha fatto un gran passaggio che pochi possono vedere sul gol di Vinicius che, a sua volta, è stato bravo nel movimento

Su Bellingham

Non ha fatto una partita al suo livello, ha avuto i crampi dopo un’ora e l’ho cambiato. Credo che tutta la squadra non ha entusiasmato, siamo a fine stagione e siamo vicini a giocare un’altra finale. La versione della squadra di mercoledì prossimo sarà migliore. Il Bayern ha mostrato grande qualità davabti, sono molto forti e bisogna stare attenti al Bernabeu“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente La Supersquadra della 34a giornata: Svilar e Zaccagni superstar Successivo Kim incubo Bayern: disastro in Champions e il Real Madrid ringrazia

Lascia un commento