Amadeus: “Ibra numero uno”. E Zlatan: “Faremo altri record”

Il conduttore ha parlato dello svedese durante la presentazione di Sanremo: “Un grandissimo, mi ha regalato la sua maglia”. Replica: “Preparatevi, sto arrivando…”

Amadeus ha confermato: Ibrahimovic sarà al Festival di Sanremo per tutte e cinque le serate della rassegna canora. Il litigio con Lukaku aveva messo in imbarazzo la Rai, ma poi tutto si è appianato. Ibra aveva esagerato, ma è stato perdonato. Così accompagnerà il percorso inedito e difficoltoso dei due interisti Amadeus e Fiorello, che senza pubblico dovranno fare di necessità virtù. Di certo non lesineranno bordate ironiche al campione rossonero, ma avranno pane per i loro denti. Ci sarà da ridere. Quest’anno più che mai, oltre alla musica ci sarà bisogno di parole, battute, spensieratezza, sarà un Sanremo più radiofonico, come ha anche consigliato Renzo Arbore.

Balletto

—  

“Ibrahimovic è un grandissimo campione, da interista faccio tanti complimenti al Milan. Mi ha regalato la sua maglia, ho un fratello rossonero, ma non gliela darò” ha detto Amadeus, che ha dimostrato grande sportività. L’anno scorso aveva ospitato anche Cristiano Ronaldo, eppure ha un figlio che si chiama José, in onore di Mourinho. “Ibra è un personaggio tutto da scoprire, è un numero uno in tante cose, lo vedrete!” , ha continuato Ama. Forse il balletto visto sui social per festeggiare i gol numero 500 e 501 non è stato casuale… Poco dopo è arrivato il messaggio del fuoriclasse svedese: “Preparatevi, sto arrivando. Facciamo un altro record!”. Ibracadabra.

Precedente Clattenburg rivela: "Oliver costretto a cambiare casa dopo Real-Juve 1-3" Successivo Diretta/ Venezia Cremonese (risultato finale 3-1): Johnsen mette il punto esclamativo

Lascia un commento