Precedente Villiam, il portiere che fece scuola Successivo Torino, ecco Ilkhan. Ora le visite e la firma. Poi da Juric

Lascia un commento