Altobelli: “Lukaku è mancato. Progetto fermo? Per me no…”

L’ex nerazzurro Spillo Altobelli, ospite negli studi di RaiSport, ha commentato la sconfitta dell’Inter di Conte in Coppa Italia contro la Juventus. Queste le parole dell’ex calciatore: «Lukaku è mancato. Abbiamo visto cosa sa fare. È un giocatore straordinario, che segna e trascina la squadra. Mancato oggi perché i compagni non sapevano a chi affidarsi. E anche Hakimi è mancato». «Non mi aspettavo un Pirlo così bravo in poco tempo. Bravo a gestire le vittorie ma anche le sconfitte e i momenti no della Juve. Porta all’interno dello spogliatoio tranquillità e sicurezza», ha aggiunto.

«L’Inter ha cambiato progetto? Lo scorso anno è arrivata seconda ad un punto dalla Juventus. In questo momento anche la società nerazzurra sta cercando di arrivare ad un buon risultato. A inizio stagione sono arrivati comunque dei giocatori che Conte voleva e l’Inter ha una rosa importante. Non si è fermato il progetto».

«Per essere una semifinale è stata una partita corretta, una bella partita. Qualche fallo di troppo, qualche errore, ma è stata una partita interessante», ha sottolineato.

Sulla questione Ibra-Lukaku ha aggiunto: «In questo momento penso che sia un dovere di tutti parlarne poco e niente perché ha preso in mano la procura federale e si teme una squalifica per entrambi i calciatori. Sembra tornata la pace, ma è ovvio che è una pace per convenienza. Lui è un giocatore che fa reparto da solo, tiene palla e quando lanci in profondità è veloce e tecnico». «La Juve ha vinto diversi campionati anche senza Ronaldo, Lukaku invece è l’uomo in più dell’Inter: personalità, grinta e voglia, trascina la squadra», ha detto ancora su Big Rom.

(Fonte: Raisport)

<!–

–> <!–

–>

Precedente United, dopo lo show con i Saints ecco l’Everton: Old Trafford tabù per i Toffees Successivo Calaiò: “Napoli, attento alla fisicità dell’Atalanta! Stasera sarà dura”

Lascia un commento