Altobelli: “L’Inter ha perso due top, ma resta favorita. Champions, senza ottavi sarà fallimento”

Il grande ex: “Nessuno come Hakimi e Lukaku, ma ora vedo fame e gioco corale. Inzaghi però faccia poco turnover. Juve, chi li segna i 35 gol di Ronaldo?”

Una partenza promettente in campionato e la Champions alle porte con l’esordio contro quel Real Madrid che era una bestia nera già ai suoi tempi. Alessandro Altobelli analizza problematiche e prospettive della nuova Inter di Simone Inzaghi in vista della ripresa dopo la pausa delle nazionali e professa grande ottimismo: nerazzurri favoriti per lo scudetto e per il passaggio agli ottavi di Coppa.

Precedente Italia-Lituania: Azzurri mai sconfitti nei sette precedenti Successivo Il PSG e il bonus etico a Neymar: mezzo milione al mese per sorridere sempre

Lascia un commento