Allegri squalificato: Atalanta-Juve, la decisione del giudice sportivo

Squalifica e multa. Costa cara a Massimiliano Allegri la reazione avuta nel finale di Atalanta-Juve, l’ultimo atto della Coppa Italia che ha visto Vlahovic e compagni trionfare all’Olimpico. L’allenatore bianconero è stato fermato per due turni e in più dovrà pagare un’ammenda di 5.000 euro. 

Allegri squalificato, il motivo 

Il giudice sportivo ha fermato Allegri “perché, al 50° del secondo tempo, si avvicinava al Quarto Ufficiale con atteggiamento aggressivo e di plateale  e polemico dissenso  per contestare una decisione arbitrale; alla notifica del provvedimento di espulsione reiterava tale atteggiamento rivolgendo anche espressioni irriguardose sull’operato degli Ufficiali di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale; dopo la notifica del provvedimento di espulsione e prima di abbandonare il recinto di gioco, rivolgeva inoltre gesti irridenti nei confronti del Direttore di gara”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bologna, pullman scoperto per festeggiare la Champions: il programma, data e orario Successivo Giro d’Italia, impresa d’altri tempi di Alaphilippe dopo 140 km di fuga con Maestri. Pogacar sempre in rosa

Lascia un commento