Allegri: “La Juve adesso è a -1 dal Napoli: in pochi l’avrebbero detto fino a pochi giorni fa”

“Perché me ne sono andato dalla panchina in anticipo? Perché la squadra doveva capire di rincorrere i palloni anche negli ultimi trenta secondi. Specie al termine di una vittoria così difficile”. Massimiliano Allegri spiega così il nervosismo che lo ha scosso negli istanti finali della sfida del Mapei Stadium, vinta 2-1 in rimonta e in extremis dalla sua Juventus contro il Sassuolo.

Allegri: “Perché me ne sono andato in anticipo? La squadra doveva lottare anche a 30 secondi dalla fine…”

Allegri ha proseguito: “Oggi la squadra ha lottato, ha fatto una partita sporca. Il calcio, si sa, è molto strano: spesso siamo usciti senza punti da partite ben giocate. Ora però siamo a un solo punto dal Napoli e dal terzo posto: questo in pochi se lo sarebbero aspettato fino a pochi giorni fa”.

Precedente Pronostico City-Real, semifinale da urlo all'Etihad Successivo Sassuolo-Juventus 1-2: Dybala e Kean show, Allegri a -1 dal Napoli

Lascia un commento