Allegri, la conferenza stampa dopo Juve-Atalanta: rivivi la diretta


21:30

Danilo: “Dobbiamo ritrovare la concentrazione”

Danilo, difensore della Juventus, torna sul momento dei bianconeri, che dopo il pareggio casalingo contro l’Empoli, sono stati protagonisti di un rendimento negativo: “Dopo quella sfida abbiamo perso certezze e concentrazione. E questo si paga. Dobbiamo ritrovare lo spirito di sacrificio – ha detto a Sky –  che ci porterà i risultati di cui abbiamo bisogno per l’obiettivo finale. La Juventus prende troppi gol? E’ una responsabilità che dobbiamo prendere principalmente noi difensori. Dobbiamo migliorare e lavorare, non cerco scuse. Speriamo anche di ritrovare fortuna e di mantenere la porta inviolata nella prossima partita”. Sul meno diciassette sull’Inter: “Non c’è assolutamente questa distanza”.


21:25

Allegri: “Ecco cosa mi è piaciuto”

A Massimiliano Allegri viene chiesto cosa gli sia piaciuto di più della gara contro l’Atalanta: “In generale tutto, anche nel primo tempo abbiamo avuto delle situazioni favorevoli che purtroppo abbiamo vanificato sbagliando l’ultimo passaggio. Dobbiamo migliorare la fase difensiva: dopo il gol del 2-1 loro non dovevano più tirare in porta, ed invece eravamo troppo aperti”.


21:18

Allegri e il confronto con lo scorso anno

Il tecnico della Juventus, ai microfoni di Sky, confronta la stagione attuale con quella dello scorso anno: “Nello scorso campionato non siamo riusciti a fare bene nella parte finale della stagione: ora abbiamo un’opportunità per migliorare. La squadra ha comunque tre anni in meno di media rispetto all’anno scorso”.


21:15

Allegri e i punti persi sull’Inter

Massimiliano Allegri commenta i recenti risultati della Juventus, che per larghi tratti della stagione era stata considerata l’anti Inter? “Cosa è successo? Il campionato e i valori sono questi. Ho detto 8 mesi fa che l’Inter era più forte come rosa, e i valori sono usciti fuori. Abbiamo mantenuto un ritmo altissimo perché per fare 46 punti i ragazzi sono stati straordinari, ora è un momento in cui dobbiamo farne altrettanti. Dovremo alzare la media”.


21:12

Allegri: “Bicchiere mezzo pieno”

Il tecnico bianconero commenta ai microfoni di Sky il pareggio con l’Atalanta: “Bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno. Pensare al fatto di aver disputato una bella partita e di aver portato a casa un risultato positivo, che ci permette di mantenere undici punti di vantaggio sull’Atalanta. Sappiamo che nelle ultime 7 partite abbiamo vinto solo una vota, ma prima avevamo fatto tanti punti. Partite come questa sono un’opportunità di crescita per tutti, soprattutto per chi ha poche gare con la Juventus”.


21:00

Allegri e l’assenza di Kostic

Il tecnico della Juventus risponde alla domanda sull’assenza di Kostic: “Perchè non gioca? Semplicemente per una scelta tecnica, perchè Iling sta facendo bene. Kostic è importante per noi, ma Iling ha fatto un buon secondo tempo”.


20:59

Allegri e l’errore sul primo gol

Nel corso della conferenza stampa post partita, Massimiliano Allegri torna sull’errore difensivo in occasione del primo gol di Koopmeiners: “Siamo rimasti sorpresi. Potevamo e dovevamo leggerla meglio. Come detto, nell’ultimo periodo stiamo subendo troppi gol e dobbiamo leggere meglio queste situazioni. Anche sul secondo gol ci siamo fatti sorprendere”.


20:56

Allegri e la reazione della Juve nella ripresa

Massimiliano Allegri commenta la reazione dei bianconeri nel secondo tempo: “La squadra mi era piaciuta anche nel primo tempo. Poi la loro rete ci aveva tagliato le gambe. Come detto più volte, queste gare ci permettono di crescere e la reazione della ripresa è un buon segnale. Domenica torna Vlahovic e speriamo di riavere Rabiot”.


20:54

Allegri sui fischi: “Dalla squadra massimo impegno”

Massimiliano Allegri commenta i fischi che si sono sentiti allo Stadium: “Non c’è da rimproverare nulla ai ragazzi. Abbiamo fatto meno punti di quanto ci aspettavamo, ma l’impegno massimo c’è sempre stato. Abbiamo bisogno di tutti, perchè giocare la Champions è un bene per tutti. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte. Questa è una squadra di cuore e ha bisogno di tutti, anche dei tifosi”.


20:51

Allegri: “Dobbiamo migliorare nella fase difensiva”

Allegri, nel corso della conferenza stampa, risponde alle domande sul problema della Juventus in fase difensiva: “Sul primo gol sono stati bravi loro, sul secondo dovevamo fare meglio. La squadra ha fatto una buona prestazione, abbiamo creato tanto e potevamo essere più lucidi in alcune scelte”.


20:49

Allegri: “Soddisfatto di Illing Junior”

Il tecnico bianconero su Illing Junior:Sono soddisfatto di tutti. Hanno messo tutti tanto impegno, anche se forse potevamo fare meglio in alcuni momenti della partita. Abbiamo fatto poche vittorie, dobbiamo arrivare in fretta alla quota Champions e stiamo già pensando alla partita con il Genoa”.


20:46

Allegri in conferenza stampa: 

Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri in conferenza stampa al Franchi: “Nel calcio esistono questi momenti che vanno affrontati con testa e spalle larghe. Poi dobbiamo essere più precisi sotto porta e nel passaggio finale. Punto guadagnato o due persi? Per la matematica è un punto guadagnato. Stasera era una partita delicata ed eravamo sotto di un gol. Non era facile reagire. Dobbiamo riprenderci il secondo posto”.


20:44

Allegri e i numeri della Juve

Massimiliano Allegri sui numeri della Juventus: i bianconeri sono stati protagonisti di un girone d’andata eccezionale, ma nelle ultime settimane sembrano in calo: “Facciamo meno punti? In realtà i 58 punti sono gli stessi. Questi momenti servono per far crescere la squadra e i giovani. Non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo che è quello di giocare in Champions. Abbiamo cercato di costruire a quattro dietro, potevamo sfruttare meglio alcune situazioni. Contro una squadra che marca a uomo gli inserimenti da dietro sono importanti”.


20:30

Allegri: “Prendiamo troppi gol”

Allegri sulla solidità difensiva:Come si ritrova? Dobbiamo lavorare sulle situazioni decisive della gara, come successo nel secondo gol. Comunque bisogna sicuramente migliorare quella che è la fase difensiva quando siamo in vantaggio: come domenica scorsa col Napoli o come è successo nelle ultime partite. Facciamo delle buone partite, ma prendiamo gol troppo facilmente”.


20:29

Allegri su Milik: “Soddisfatto della sua prestazione”

Allegri è soddisfatto di Milik: “Sono contento per il gol e perchè ha fatto una buona prestazione, come tutta la squadra. Dobbiamo lavorare per raggiungere il nostro obiettivo: questa partite ci aiutano a crescere e tutti saranno chiamati a dare il loro contributo”. 


20:28

Allegri e lo striscione dedicato dai tifosi

Sullo striscione che i tifosi gli hanno dedicato: “Mi fa piacere. I tifosi ci hanno aiutato tanto nei momenti di difficoltà. In questo momento tutti abbiamo un obiettivo: lottare per tornare in Champions. Ed è un obiettivo di tutti. Si può criticare la squadra, l’allenatore, ma dal punto di vista dell’impegno, nessuno potrà mai rimproverarci. Poi, è chiaro che si deve migliorare e fare meglio”.


20:24

Allegri: “Siamo stati dei polli sul gol dell’Atalanta”

Sul gol di Cambiaso: “Oggi abbiamo impostato la partita cercando di creare spazi davanti, visto che loro giocavano a uomo. Cambiaso è un giocatpre che viene molto dentro il campo: Mckennie è uno che si inserisce molto e ci da grande imprevedibilità”. Sui gol presi:Siamo stati polli sulla punizione e troppo leggeri in occasione del secondo gol dell’Atalanta, ma questo è un punto che vale molto”. 


20:21

Allegri: “Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi”

Le parole del tecnico bianconero al termine della sfida con l’Atalanta: “Abbiamo fatto una buona partita contro una buona Atalanta. Potevamo fare meglio su entrambi i gol subiti, ma abbiamo giocato una ripresa arrembante e di tecnica. Abbiamo subito pochi tiri in porta, ma dobbiamo migliorare la fase difensiva: nelle ultime gare succede di fare buone partite, ma di subire gol troppo spesso. Oggi abbiamo guadagnato un punto sul Bologna e lasciato l’Atalanta a meno undici. Ai ragazzi non posso rimproverare niente. Dopo lo svantaggio hanno avuto una buona reazione”, ha detto a Dazn Allegri. 


20:19

Pasalic: “Con la Juve è un buon punto”

Mario Pasalic, centrocampista dell’Atalanta, commenta il 2-2 contro i bianconeri: “Eravamo venuti per vincere, ma il pareggio è un buon risultato. C’è un pò di rammarico”.


20:06

A breve le parole di Massimiliano Allegri

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri si presenterà davanti ai microfoni per commentare la sfida contro l’Atalanta


19:58

Allegri acclamato dallo Stadium

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri acclamato dallo Stadium per il prestigioso traguardo raggiunto sulla panchina bianconera (LEGGI TUTTO…)


19:55

La Juve frena in casa: 2-2 con l’Atalanta

La doppietta di Koopmeiners ferma il cammino della Juventus. I bianconeri pareggiano 2-2 in casa con i nerazzurri e perdono il secondo posto in classifica. Scavalcati dal Milan (LEGGI TUTTO…)


Allianz Stadium – Torino

Precedente Cosa rischia D'Aversa dopo la testata: tutti gli scenari possibili sulla squalifica Successivo Verona e Milan sorridono, affonda il Lecce. E la Juve ora è terza: tutti i risultati e la classifica