Allegri: “Inter, Milan e Napoli le favorite. Le critiche? Mi piacciono”

Dobbiamo giocare bene e cercare di vincere. È importante per la classifica e per prendere i primi 3 punti in casa. Ci saranno cambiamenti, c’è bisogno di gestire le energie, poi penseremo al Chelsea”. Massimiliano Allegri va a caccia della seconda vittoria in campionato. Dopo lo Spezia, domenica alle 12:30 sarà il turno della Sampdoria di D’Aversa: “Stanno tutti bene, tranne Rabiot che non sarà convocato per un piccolo problema alla caviglia. Chiesa può giocare sia a destra che a sinistra, domani vediamo. Le favorite per lo scudetto? Inter, Milan e Napoli. Noi abbiamo perso molti punti, dobbiamo fare il nostro percorso senza guardare la classifica. Diamo continuità, a novembre vedremo dove siamo, sarà una sfida stimolante”.

Chiellini: “Siamo un po’ in tempesta, ma arriveremo in porto”

Allegri: “Kean o Morata? Decido domani”

Mercoledì chi è entrato ha fatto bene, e questo deve essere la normalità. Valuterò se far partire dall’inizio Bernardeschi. Domani gioca Perin, è pronto, sta bene. Contro lo Spezia abbiamo tirato tanto anche se non era in campo Locatelli. Stiamo giocando tanto, a livello di sforzo mentale è impegnativo, devo anche farlo recuperare. Stesso discorso per Cuadrado e Bentancur, cerco di ruotare. Cerco sempre di mettere in campo i giocatori nelle loro posizioni ideali, per farli rendere al meglio. Kean? Decido domattina, se lui o Morata, le nostre punte sono loro”.

Allegri: “Ridurremo il numero di gol subiti”

Chiellini sta bene. Prendiamo tanti goal? Credo che la Juve riuscirà a ridurre il numero di goal che subisce. Nella nostra metà-campo la squadra sta difendendo in maniera giusta. Non abbiamo assolutamente un problema fisico. Se sbagli tecnicamente i passaggi, com’è accaduto con il Milan…”.

Allegri: “Non so se giocherà Dybala”

Cosa ci manca? Intanto i risultati, perché quando si vince l’autostima sale, si lavora meglio. Quindi dobbiamo pensare a battere la Samp domani, che ha giocatori tecnici. Per noi cercare di tornare sotto è una sfida stimolante. Intanto in zona Europa League, poi fatto quello andiamo avanti. Non so se giocherà Dybala”.

Allegri: “Sono tornato per aiutare la società”

Il nostro lavoro è quello di fare bene, migliorare i giocatori e portare a casa risultati. Io preferisco essere criticato ma con una squadra vincente, la “compassione” si prova per chi perde. Dobbiamo arrivare a questo. Sono tornato qua per aiutare una società a cui sono molto legato, per aiutare a tornare a vincere. Le critiche mi piacciono, la nostra situazione è una sfida, e amo le sfide. Con calma, ci arriveremo”.

Allegri: “Bonucci? Quando sta bene, gioca”

Bonucci è un giocatore importante e quando sta bene gioca. È un giocatore che magari dice di esser stanco e poi quando si avvicina la partita sta bene. Sono contento dei quattro centrali che ho a disposizione. Il 4-2-3-1? Dipende dalle caratteristiche dei giocatori che scendono in campo. Cerco di far rendere al meglio i giocatori”.

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Precedente I trequartisti consigliati per la 6ª giornata: Insigne, Malinovskyi e... Aramu Successivo Napoli, Spalletti: "Scudetto? Non vogliamo nasconderci ma ci sono 7 candidate"

Lascia un commento