Allegri in conferenza: “Szczesny titolare in Juve-Lecce”. E su Gatti….”


13:26

Juve, lo dicono i numeri: bianconeri da quarto posto

La rosa vale 433,2 milioni di euro. È netto il divario con il Napoli e le milanesi. Pochi big, tanti baby. LEGGI TUTTO


13:20

Juve-Lecce, dirige Giua

Sarà Antonio Giua della sezione di Olbia l’arbitro di Juventus-Lecce. Il fischietto sardo sarà affiancato nella direzione dagli assistenti Di Iorio e Cicconi, Massa sarà invece il quarto uomo. Maresca al Var, Muto Avar.


13:13

Juve-Lecce: i precedenti

Per la prima volta nella storia della Serie A il Lecce affronta la Juventus avendo più punti in classifica. Nelle ultime 14 sfide il Lecce ha battuto solo una volta la Juventus: il successo risale al 2011.


12:45

Allegri e la frase in conferenza su Gatti dopo l’errore in Sassuolo-Juve

Vigilia del match tra Juventus e Lecce, con i bianconeri che sono desiderosi di riscatto dopo la brutta sconfitta rimediata in casa del Sassuolo. LEGGI TUTTO


12:33

“Inanellare un bel filotto di vittorie. Attenzione al Lecce”

“Abbiamo affrontato ieri in riunione le tematiche della partita col Sassuolo, soprattutto sotto l’aspetto mentale. Col Sassuolo non è stata una brutta prestazione, ma abbiamo difeso male e ci sono stati errori singoli inspiegabili. Filotto di vittorie? Speriamo di farlo il prima possibile. Domani è una partita tosta, sono bravi a giocare, dobbiamo avere la rabbia e la determinazione di ribaltare l’episodio negativo di Sassuolo”.


12:28

“Juve motivata e arrabbiata dopo il Sassuolo”

“Come ho trovato la squadra? Motivata, dispiaciuta e arrabbiata per quello che è successo a Sassuolo. Domani saremo pronti a fare una partita di attenzione”.


12:26

“Pensare positivo e credere nelle nostre potenzialità”

“Temo altri errori come col Sassuolo? Non dobbiamo pensare in negativo e credere in quello che facciamo. L’altra sera abbiamo pagato con gli errori singoli e Szczesny ha avuto una serata storta”.


12:23

“Vlahovic giocatore straordinario”

“Dusan deve fare un percorso di crescita. Nel calcio non tutto può andare bene o male, in una partita ci sono tanti palloni da giocare. L’importante è rimanere focalizzati nella partita, senza innervosirsi. Serve equilibrio. Vlahovic è importante e straordinario, deve crescere, tra qualche anno sarà un giocatore completamente diverso. Non c’è una scienza, c’è chi cresce prima e dopo”.


12:20

“Non dobbiamo fermarci al quarto posto”

“Scudetto? Non è che se dico alziamo l’asticella noi miglioriamo. Noi dobbiamo conoscere i nostri limiti che vanno trasformati in punti di forza. Ci sono tre squadre che sulla carta sono le favorite per lo scudetto. Noi non dobbiamo fermarci al quarto posto, l’obiettivo è quello ma poi vediamo se sarà terzo, secondo… C’è anche la Roma, l’Atalanta, la Lazio, più la Fiorentina. Non è semplice. Quando cambi e apri un ciclo nuovo, i pericoli per stare fuori dalla Champions sono tanti. Poi strada facendo vedremo. A Sassuolo avevamo la possibilità di andare in testa per una notte e non ci siamo riusciti”.


12:16

“Chiesa può migliorare ancora”

“Quanto è importante Chiesa per la Juve? Sta facendo molto bene, si è calato nel ruolo, è molto più presente nella partita. Può solamente che migliorare. È consapevole del ruolo che ha, dovrò valutare perché ha speso molto sabato come Vlahovic”.


12:14

“Inter, Napoli e Milan sopra le altre”

“L’Inter, il Napoli e il Milan sono tre squadre sopra le altre. L’Inter sta dimostrando di meritare il primo posto in classifica e noi dobbiamo essere bravi a lottare per i primi quattro posti, sarebbe un risultato importante senza porsi limiti, per la squadra e la società. Quando riapri un ciclo, rimanere a giocare la Champions sarebbe importante. Entrare nei primi 4 posti per l’anno prossimo sarebbe determinante sotto tutti i punti di vista”.


12:12

“Rispetto massimo per il Lecce”

“Il Lecce? Squadra solida. D’Aversa è un ottimo allenatore, a Lecce sta facendo bene. Giocano bene, sono tecnici e molto solidi allo stesso tempo. Il Lecce ha il direttore sportivo Corvino molto bravo, esperto, riesce sempre a fare ottime squadre”.


12:11

“Non manca la leadership. Domani occasione per riscattarci”

“Abbiamo Danilo, Szczesny, Alex Sandro, che sono giocatori di esperienza. Rugani è cresciuto molto. Abbiamo perso in esperienza, abbiamo acquisito in entusiasmo, spensieratezza. Dobbiamo continuare a lavorare in equilibrio, sapendo che possono capitare situazioni come l’altra sera. Più singole che di squadra. Conoscendo i nostri limiti, devono diventare i nostri punti di forza. La squadra può solamente che crescere. Se non abbiamo un equilibrio diventa un problema perché altrimenti andiamo sulle montagne russe e questo non deve capitare. Dobbiamo avere il desiderio e la voglia di ottenere il massimo dei risultati. I ragazzi devono rimanere sereni, consapevoli della sconfitta di Sassuolo. Domani abbiamo un’opportunità per ribaltare la situazione”.


12:07

“Szczesny gioca. Gatti? Non ho ancora deciso”

“Szczesny è il portiere titolare e domani giocherà, anche se Perin è molto affidabile. Per gli altri ruoli vediamo domani, perchè Kean ieri si è fermato per un problemino alla tibia. Gatti? Non ho ancora deciso. Gatti ha 26 partite nella Juventus e deve rimanere sereno e tranquillo”.


12:03

Allegri: “Riscattare il Sassuolo”

E’ iniziata la conferenza stampa di Allegri alla vigilia del Lecce. Ecco le sue prime parole:“Domani è importante il supporto del tifo perché veniamo da una brutta sconfitta. Non sono d’accordo sul fatto che sia stata una brutta prestazione, ci sono stati errori che capitano.  Ci sono stati troppi errori che hanno fatto cambiare il risultato. Dobbiamo lavorare, rimanere in equilibrio, vincere domani ma non sarà facile perché il Lecce è imbattuto come l’Inter”.


11:50

Juve, Allegri si aggrappa a Chiesa: il dato che premia il bianconero

La sconfitta rimediata con il Sassuolo ha deluso l’ambiente juventino. La truppa di Allegri si è subito messa al lavoro in vista del match di martedì, quando i bianconeri ospiteranno all’Allianz Stadium il Lecce. LEGGI TUTTO


11:47

Milik scalpita, spazio per Rugani? La probabile della Juve col Lecce

I bianconeri sono proiettati al match con i salentini per cancellare la debacle con il Sassuolo. A centrocampo rientra Fagioli dal primo minuto. CLICCA QUI


11:42

“Juve, due club di Premier League si fiondano su Rabiot: i dettagli”

Ci sarebbero Manchester United e Newcastle su Rabiot. Il centrocampista della Juventus, attualmente con un contratto in scadenza nel 2024, è finito nel mirino dei due club di Premier League. LEGGI TUTTO


11:36

Juve, un punto in più rispetto alla scorsa stagione dopo 5 giornate

Nonostante il ko contro il Sassuolo, la Juve ha un punto in più in classifica rispetto alla scorsa stagione dopo 5 gare giocate in campionato. Nel 2022-2023, infatti, la squadra di Allegri, si presentava alla sesta giornata con 9 punti, contro i 10 attuali.


11:30

Manca poco alla conferenza di Allegri

Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero presenterà il match tra Juve e Lecce, in prorgramma domani all’Allianz Stadium.


Allianz Stadium – Torino

Precedente Reggiana, Nesta: "Con il Pisa vi farò un regalo. Su Aquilani..." Successivo Dida: "Diamo tempo a Pioli. Ci sono giocatori che non sanno cosa vuol dire giocare in A"