Allegri e il gesto polemico verso Giuntoli dopo la vittoria della Juve in Coppa Italia

Allegri, gesto polemico verso Giuntoli: cos’è successo

Dopo la premiazione infatti, con i bianconeri ancora in campo, dalle immagini della diretta tv è sembrato che il tecnico Massimiliano Allegri volesse allontanare con dei gesti plateali il direttore sportivo Cristiano Giuntoli dal gruppo che celebrava il successo, con capitan Danilo poi intervenuto per calmare l’allenatore (che già nel finale del match era parso nervoso, espulso dopo essersi infuriato con il team arbitrale) e portarlo via. Una ricostruzione, questa, che è stata però smentita dallo stesso Allegri ai microfoni di Mediaset nelle interviste successive alla partita: “Non ho voluto allontanare nessuno. Rispetto la società e rispetto gli uomini”.

Allegri e il suo futuro nella Juventus: cos’ha detto

Così invece Allegri ha parlato del suo futuro“Se non sarò più l’allenatore della Juventus, lascio una squadra forte. Poi la società farà le sue valutazioni. La Juventus è vincere, tutto si racchiude in questa frase – ha aggiunto sempre ai microfoni di Mediaset. Abbiamo regalato una gioia a società, tifosi e a me. Sono contento della serata, vincere non è facile, ma fa parte del dna di questa squadra”. Poi ha concluso: “La società ha diritto di decidere se cambiare o meno un tecnico o un calciatore. Per me era importante vincere stasera e mi sono divertito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente TOP NEWS ore 24 - Juventus, Coppa Italia n° 15. Allegri sul futuro: "Sceglie la società" Successivo Liga: Griezmann show e Atletico Madrid in Champions, il Cadice è ancora vivo

Lascia un commento