Allegri: "Alla finale arriviamo bene, nel calcio tutto si può rovesciare"

Mi permetta presidente di condividere con lei e con i nostri avversari una breve riflessione legata alla mia esperienza in questi anni da allenatore e all’insegnamento quotidiano ricevuto dai miei giocatori, la consapevolezza che nel processo di crescita di una squadra ci sono due elementi essenziali: la forza del gruppo e la voglia di raggiungere obiettivi condivisi anche davanti alle difficoltà“. Sono le parole di Massimiliano Allegri, durante il suo intervento al Quirinale dove il presidente della Repubblica Mattarella ha ricevuto le due finaliste di Coppa Italia. “Come amo ripetere spesso ai nostri ragazzi che indossano la maglia della Juve, sono fondamentali la dedizione costante al raggiungimento degli obiettivi, il lavoro quotidiano fatto di tanto sacrificio, e la voglia di migliorare per dare tutto quello che abbiamo, ottenendo il massimo senza troppe parole e senza clamori, ma con molta concretezza“. Da Allegri “l’auspicio che lo spirito di squadra che ci guiderà nella sfida di domani possa essere anche solo in minima parte fonte di ispirazione per tutti coloro che vedono nei valori dello sport uno stimolo a vivere giorno per giorno per migliorarsi“.

Atalanta-Juventus finale di Coppa Italia: ufficiale, designato l’arbitro

La conferenza stampa di Allegri

Poi, in conferenza stampa, Allegri ha dichiarato: “Come stiamo? Bene, speriamo domani sera meglio. Abbiamo raggiunto l’obiettivo Champions e ora c’è questa finale bella da giocare, contro una squadra che gioca molto bene e cui faccio i complimenti anche per la finale di Europa League. L’Atalanta ha ottime qualità tecniche e fisiche, dovremo controbatterle. Nelle finali hai il 50% di possibilità, dovremo portare l’episodio dalla nostra parte perché con loro le partite non finiscono mai. Come diceva Danilo domani potrebbe essere l’ultima finale e quindi va affrontata con questo spirito“. Il tecnico della Juve ha aggiunto: “Il calcio è meraviglioso perché ti si può rovesciare tutto a favore o contro in un attimo: tutti danno l’Atalanta per favorita, noi dobbiamo essere bravi e pensare che dobbiamo dare in campo tutto quello che abbiamo. Con lucidità, serenità e concretezza“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Spezia, Verde: "L'anno più duro, festeggiato come avessimo vinto qualcosa di straordinario" Successivo Allegri prima della finale di Coppa Italia: "L'obiettivo era la Champions", rivivi la diretta

Lascia un commento