Allarme Juve, anche Dybala e Cuadrado risparmiati col Napoli

[…] Parallelamente c’è il campo e qui iniziano i problemi. Perché Dybala molto difficilmente potrà essere impiegato domani a Napoli, considerato che farà  rientro a Torino soltanto questa sera. E, con lui, ora più ora meno, il resto del contingente dei sudamericani. Per Allegri è emergenza piena perchè verosimilmente  lascerà a casa, oltre alla Joya, anche Cuadrado, Bentancur, Danilo  e Alex Sandro. Per una eventuale  eccezione, dipenderà da quante  energie avranno, tenendo in considerazione che martedì prossimo è in programma l’esordio in Champions League. Il quadro difficile è completato dal forfait sicuro di Chiesa, infortunatosi in Nazionale: la risonanza magnetica effettuata ieri ha dato esito negativo, niente lesioni, ma, spiega la  società, «in via precauzionale e in  accordo con lo staff  tecnico, non  sarà disponibile per la trasferta di  Napoli». Obiettivo puntato su Malmö, quindi, per Federico.

Juve, le opzioni in attacco

Le opzioni in attacco, quindi, si restringono a tre: Morata, Kulusevski e Kean. A fare da discriminante, anche in  questo caso, sarà la condizione fisica dei singoli, oltre al modulo che  sceglierà Max. Dal punto di vista  fisico, Kean potrebbe essere favorito per una maglia da titolare, visto che ha giocato soltanto 73 minuti in azzurro, la metà di Morata – 147 minuti con la Spagna – e  Kulusevski, 173 con la Svezia. È  possibile che, vista l’emergenza,  Max punti sulla difesa a tre e magari aggiunga muscoli in mediana con McKennie.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Abraham ama già Roma: un'immagine lo ha stregato Successivo Juve, senti Fagioli: "Farò come Morata, il sogno è tornare"

Lascia un commento