Alla scoperta di Sarr, il predestinato che piace al Milan

Il 19enne centrocampista del Tottenham è stato ribattezzato il “Pjanic africano”. Di lui Conte dice: “Rappresenta il futuro”

Va veloce, Pape Matar Sarr, e anche in una corsia privilegiata. Quella dei predestinati, almeno in questo primo scorcio di carriera, dove il mediano di appena 19 anni ha dato un’accelerata fin dalla scorsa estate, approdando al Tottenham di Antonio Conte che non ha dubbi: “Rappresenta il futuro”. Il giovane senegalese è reduce da un’altra stagione di gavetta al Metz, dove è rimasto in prestito, ed è ormai finito nei radar del Milan, che ne ha fiutato il talento. Anche perché il centrocampista proviene dalla stessa accademia di un certo Sadé Mané, di cui sta seguendo i primi passi.

Precedente Lazio, dopo Gila può arrivare Gutierrez dal Real: è lui l'alternativa a Emerson Successivo Ajax, Lucca: "Orgoglioso di vestire la stessa maglia di Ibrahimovic"

Lascia un commento