Alisha Lehmann: “Io e Douglas Luiz alla Juve, un sogno. Prima ero nervosa…”

L’affare era ormai chiuso, ma adesso è anche ufficiale: Alisha Lehmann è una nuova giocatrice della Juventus Women. Contrallo triennale per l’ex Aston Villa, che va a rafforzare il reparto avanzato delle bianconere. Compagna di Douglas Luiz, anche lui neo acquisto della squadra maschile, Lehmann è diventata negli ultimi anni una figura iconica del movimento calcistico femminile a livello internazionale. Nella giornata di ieri le visite mediche, oggi l’ufficialità del suo approdo in bianconero e le prime parole. Immancabile, ovviamente, le considerazioni sull’impatto con i tifosi e la possibilità di giocare nella stessa società del compagno. 

Alisha Lehmann alla Juve Women, è ufficiale

Questa la nota con cui il club ha presentato la nuova calciatrice: “Alisha Lehmann è una nuova giocatrice delle Juventus Women: per lei contratto con la squadra bianconera fino al 30 giugno 2027, arrivata a Torino dall’Aston Villa. Esterno d’attacco di fama internazionale, Lehmann rinforza il reparto offensivo delle bianconere – reduce da una stagione in cui ha raccolto complessivamente 17 presenze e tre gol, in parte limitata dagli infortuni“.

Un percorso lungo e ricco di esperienze nella sua carriera prima di arrivare alla Juventus Women: “La calciatrice svizzera di 25 anni ha iniziato quando ne aveva soltanto nove nel Konolfingen, per poi passare allo Young Boys con cui nel 2016 ha fatto l’esordio nella Serie A femminile svizzera. La stagione successiva chiude come miglior realizzatrice giallonera a quota nove reti e viene subito chiamata in Inghilterra, dove con la maglia del West Ham ha giocato nella FA Women’s Super League – il principale campionato femminile inglese. Dopo il prestito all’Everton si è trasferita poi a Birmingham, all’Aston Villa, dove ha disputato le ultime tre stagioni come attaccante esterno. In carriera in totale nel campionato inglese ha raccolto 19 reti e 10 assist, conquistando così un posto anche in nazionale – con la quale ha collezionato 52 presenze, due delle quali agli ultimi Mondiali del 2023, dopo l’esordio del 5 aprile del 2018 nella vittoria per 1-0 sulla Scozia“. Una nuova freccia all’arco di mister Canzi. Intanto sono arrivate anche le prime parole sull’impatto in bianconero e… su Douglas Luiz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Maglia Napoli, tutte le curiosità: autoprodotta dalla società Successivo Terim: "Calhanoglu è il miglior regista dopo Rodri. Italia, avete un ct molto bravo"

Lascia un commento