Al via gli Australian Open: 7 italiani in tabellone, occhi puntati su Sinner e Berrettini

Al via gli Australian Open (14-28 gennaio) sul cemento del Park Melbourne. È il primo dei 4 tornei del Grande Slam del 2024. Stellare il montepremi: 86.500.000 dollari australiani. Il torneo è formato da competizioni di singolare e doppio maschile e femminile, e di doppio misto. Occhi puntati su Berrettini e Sinner. Sfortunato il tennista romano che debutta contro Tsitsipas, n.7 al mondo e sempre vincente negli incontri diretti. Più fortunato Sinner che trova al primo turno (domenica) l’olandese Van De Zandschulp n. 59 ATP.

LA PATTUGLIA AZZURRA – Nel tabellone principale degli Australian Open sono presenti anche Flavio Cobolli e Giulio Zeppieri, entrambi all’esordio assoluto nello Slam Down Under. Cobolli debutterà contro il cileno Jarry, Zeppieri contro il serbo Lajovic. La pattuglia azzurra comprende anche Musetti, Arnaldi, Sonego. Eliminati: Stefano Napolitano e Andrea Vavassori.

I BIG IN CAMPO – Assente Nadal per infortunio, tutti i riflettori sono per i “magnifici quattro”: Alcaraz, Djokovic, Medvedev, Sinner. Favorito Djokovic, 36 anni, 43 successi di fila in Australia. Nole ha sempre la solita fame, non abdicherà facilmente. Il serbo riserva da sempre una attenzione maniacale alla sua programmazione. Non abbandonerà mai il trono senza colpo ferire. Quanto a Jannik va detto che l’altoatesino si è programmato alla perfezione e come dice Paolo Bertolucci “ha svolto il numero giusto di settimane di preparazione fisica e tecnica. Prima e’ andato in Spagna, poi ha perfezionato il lavoro a Montecarlo; ora è da una settimana in Australia per gli ultimi ritocchi. Una pianificazione studiata nel dettaglio, non lasciando nulla al caso”.

IL RITORNO DI BERRETTINI – Il tennista romano Matteo Berrettini, 27 anni, torna in campo dopo 133 giorni a riscoprire le sensazioni di quando il suo nome incuteva rispetto e timore agli avversari. Matteo è assente dal 31 agosto 2023 quando al secondo turno degli US Open si procurò una distorsione alla caviglia destra scivolando nel match contro il francese Rinder Knech. È arrivato a Melbourne accompagnato dalla fidanzata Melissa Satta e nutre buone sensazioni per recuperare il feeling con la palla dopo uno stop forzato ,non banale.

LE DATE DA RICORDARE – Dopo Melbourne ci sono altri 4 appuntamenti  stellari: Roland Garros a Parigi (26 maggio- 9 giugno), Wimbledon a Londra (1-14 luglio), il torneo olimpico di Parigi (27 luglio-4agosto). Infine gli US Open di New York (26 agosto-8 settembre).

DOVE IN TV – Gli Australian Open sono in diretta dal 14 gennaio su Eurosport, canali 210-211 del telecomando SKY. Diretta integrale con oltre 250 ore di tennis

Precedente Yildiz, stella Juve e tifoso in campo: il dettaglio non sfugge alle telecamere Successivo Cina, la confessione shock di Li Tie: "Ho corrotto tutti per vincere"