Al Bano canta l’inno prima di Atalanta-Juve: i social impazziscono

ROMA – Prima di lasciare spazio ai calciatori e in attesa dello spettacolo del campo è stato Al Bano a eseguire l’Inno di Mameli in un Olimpico gremito dai tifosi di Atalanta e Juve per la finale di Coppa Italia Frecciarossa 2023/2024 in programma oggi (mercoledì 15 maggio) a Roma.

Atalanta-Juve: cronaca, numeri e statistiche della finale di Coppa Italia

Al Bano canta l’inno di Mameli all’Olimpico: social impazziti

Decisamente fuori dagli schemi però l’esibizione dell’80enne artista pugliese che ha cantato a cappella subito prima del fischio di inizio, con i calciatori nerazzurri e bianconeri già allineati sul terreno di gioco insieme agli ufficiali di gara. Vestito con un elegante abito blu, sciarpa e cappello bianchi, Al Bano ha interpretato a modo suo l’inno nazionale scatenando i tifosi sui social.

Ironie e critiche per la performance di Al Bano

E se c’è chi sottolinea come i cori dei tifosi non hanno agevolato la sua esibizione, tante sono state le critiche. “Performance di Al Bano peggiore persino della stagione della Juventus” scrive qualcuno, mentre altri usano la chiave dell’ironia chiedendosi: “Miglior inno di sempre?”. Oppure: “Non possiamo fare che Trevisani canta l’inno e Al Bano fa la telecronaca?”. Di certo l’esecuzione del cantante pugliese, decisamente poco ‘classica’, resterà nella storia della Coppa Italia: “Ha interpretato l’inno di Mameli a modo suo… E non ce lo toglieremo più dalla testa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Rafael Leao: “Chiesi a Cancelo di venire al Milan, ma era al City. Il club poi vuole giovani” Successivo Finale Coppa Italia, Spalletti: "Atalanta e Juve? Vi spiego le differenze"

Lascia un commento