Ahi, Simakan: ginocchio k.o., fuori 2 mesi. Milan, e adesso?

Il francese, che i rossoneri stavano trattando con lo Strasburgo per rinforzare la difesa, si è fatto male contro il Lens: andrà sotto i ferri, stop lungo

Brusca frenata per il calciomercato del Milan. Mohamed Simakan, il primo obiettivo per rinforzare la difesa di Pioli, si ferma per infortunio. Dovrà restare lontano dal campo per almeno due mesi, dal momento che il centrale dello Strasburgo sarà costretto ad operarsi al ginocchio. Questo quanto comunicato dal club francese con una nota sul proprio sito ufficiale. L’artroscopia a cui il giocatore, infortunatosi contro il Lens, dovrà sottoporsi stravolge dunque i piani del Milan, chiamato a virare su altri nomi per il reparto arretrato.

La trattativa

—  

Uno stop che non ci voleva. Nè per il Milan nè per Simakan, che si stava avvicinando sempre di più all’Italia. Proprio la sua volontà di vestire la maglia rossonera aveva reso ottimisti sia Maldini che Massara, i quali avevano presentato allo Strasburgo un’offerta pari a 14 milioni di euro più 3 di bonus. Questa sarebbe potuta essere una settimana importante per l’accordo, considerata la necessità del club francese ( 15esimo in Ligue 1) di incassare dalle cessioni.

Treccine rossonere

—  

A inizio gennaio c’era stato inoltre un indizio social piuttosto significativo da parte dello stesso Simakan. Il difensore, attraverso una storia su Instagram, aveva postato una foto che lo ritraeva con le treccine rossonere: “Loading”, la didascalia, a conferma di quanto fosse avviata la trattativa per portarlo a San Siro. Ora cambia tutto, con il giocatore costretto a fermarsi (fin qui sempre titolare in campionato) e il Milan a modificare i suoi piani sul mercato.

Precedente Reggina, ufficiale: preso Micovschi dal Genoa Successivo AUDIO Da Piatek vicino al Genoa alle strategie in difesa del Milan

Lascia un commento