Addio Raiola, Sabatini rivela: “Non dimenticherò mai quando si offrì di pagare le mie cure”

Il post della Salernitana e le parole di Walter Sabatini, che ha svelato un retroscena legato a Mino Raiola, scomparso all’età di 54 anni

Nella giornata di ieri, la famiglia di Mino Raiola ha annunciato la morte del noto procuratore sportivo, uno dei più potenti e famosi del calcio mondiale, attraverso un lungo post su Twitter. Agente di diversi campioni – da Ibrahimovic e Haaland a Balotelli – Raiola è scomparso all’età di 54 anni dopo una lunga malattia.

Numerose le reazioni del mondo del calcio. Anche Walter Sabatini, attuale direttore sportivo della Salernitana, ha voluto raccontare un aneddoto inedito legato alla sua salute e allo stesso Raiola, che si offrì di portarlo a curare in America a sue spese. “Mino non mi avresti dato la possibilità di farlo in vita, avresti polemizzato come al solito. Abbiamo litigato abbastanza Mino, ma non posso dimenticare che nel momento in cui ero gravemente malato chiamavi mia moglie offrendogli di portarmi in America a spese tue. Un atto di generosità straordinaria, non dovuta e silenziosa. Grazie, Mino”, le parole dell’ex dirigente del Palermo, pubblicate dal profilo Facebook del club campano.

Precedente Diretta Empoli-Torino ore 15: come vederla in tv, in streaming e probabili formazioni Successivo Handanovic si riscopre desiderato. E con Udine ha un feeling speciale

Lascia un commento