Adani attacca la Juve e Allegri: "Il calcio è cambiato ma lui…"

Dopo la sconfitta contro il Verona, Lele Adani torna a parlare della Juventus in termini critici. “Ennesima debacle stagionale, Allegri ha bisogno di aiuto – ha detto negli studi di 90esimo minuto – Chiamo in causa la società, l’area dirigenziale che deve stargli vicino. Lui deve avere un confronto adeguato continuo in una stagione dove non c’è niente che vada bene. Questo tipo di calcio va cambiato e rinnovato. È l’unica strada per provare a risalire verso l’obiettivo quarto posto, anche ora se mi sembra difficile. La Juve è ormai tagliata fuori dallo scudetto”. 

Ultima Juve: il confronto Allegri-dirigenti, l'obiettivo del ritiro

Guarda il video

Ultima Juve: il confronto Allegri-dirigenti, l’obiettivo del ritiro

Allegri, le critiche di Adani alla Juve

Il noto commentatore tv ha criticato anche le scelte della dirigenza juventina. “Il ritiro deve essere momento per stare insieme ma anche lavorare sul campo: la Juve ha bisogno di stare insieme ora. Allegri ha un contratto forte, pesante e duraturo. Questo vuol dire che la società ha fiducia, e io sono d’accordo. La fiducia deve essere totale, ma ci deve essere un confronto. Allegri non ha fatto passi in avanti per quanto riguarda il suo pensiero calcistico ma il calcio è cambiato”. 

Torino si risveglia dopo il flop Juve. “Colpa di Allegri” “No, dei giocatori”

Guarda il video

Torino si risveglia dopo il flop Juve. “Colpa di Allegri” “No, dei giocatori”

Precedente Diretta/ Giana Erminio Pro Patria (risultato finale 1-1) Perna pareggia i conti! Successivo Fiorentina, Italiano: "Europa? Beh, siamo a ridosso delle big"

Lascia un commento