Acerbi, “l’usato sicuro” che tenta Milan, Inter e Juve

Il 34enne, in rotta da tempo con l’ambiente laziale, potrebbe dare esperienza alle contendenti tricolore. Sarebbe l’ultima sfida di una carriera da oltre 300 presenze in A

Definirlo un “usato garantito” non gli renderebbe giustizia. 34 anni, oltre trecento presenze in Serie A e otto stagioni consecutive da titolare tra Lazio e Sassuolo, sono un sinonimo inequivocabile di esperienza, che Francesco Acerbi può mettere al servizio di una contendente allo scudetto. I rapporti con l’ambiente biancoceleste hanno raggiunto livelli mai così critici e, nonostante abbia ancora tre anni di contratto che gli garantirebbero di concludere la carriera con un ingaggio di spessore, potrebbe lasciare Roma per un’ultima grande sfida.

Precedente Skriniar-Psg, ci siamo: solo 10 milioni di distanza. E l'Inter accelera per Bremer (e non solo) Successivo Dalla Lu-La ai poker di Piccoli e Samuel Di Carmine: quanti gol nelle prime amichevoli estive