Accuse di razzismo agli azzurrini. L’Uefa apre un’inchiesta su Italia-Svezia

Annunciata la nomina di un ispettore per un indagine disciplinare sulla partita Under 21 in cui gli scandinavi hanno denunciato offese razziali nei confronti di Elanga

La Uefa ha annunciato con una nota di aver nominato “un ispettore per condurre un’indagine disciplinare sugli incidenti che si sarebbero verificati durante Italia-Svezia Under 21 del 12 ottobre 2021. Informazioni in merito saranno rese disponibili a tempo debito”. Nella partita di Monza finita 1-1, la Svezia ha denunciato un presunto episodio di razzismo dopo il gol del pareggio arrivato al 92’, un insulto razzista da parte di un azzurrino a Anthony Elanga, esterno classe 2002 tesserato per il Manchester United.

Le due campane

—  

“Abbiamo raccontato la nostra versione dell’accaduto e abbiamo presentato una relazione sia agli arbitri che ai delegati Uefa – aveva spiegato in un comunicato il c.t. svedese Claes Eriksson -. Adesso siamo in attesa di un feedback e poi decideremo come procedere. Nessuno dovrebbe essere oggetto di razzismo, è assolutamente inaccettabile. Tutti noi sosteniamo Anthony”. La Figc ha sempre smentito le accuse: “Nessuna offesa a sfondo razzista è stata pronunciata prima, in quel momento o successivamente”, smentendo “nella maniera più assoluta che un calciatore della Nazionale Under 21 abbia espresso offese a sfondo razzista nei confronti di un avversario, episodio tra l’altro che, da quanto ci risulta, non è stato riscontrato dagli ufficiali di gara o dal delegato Uefa. Auspicando che gli organismi competenti facciano chiarezza tempestivamente sul caso, come emerge dalle immagini televisive, dopo il gol del pareggio, al 92’, due calciatori svedesi esultano a lungo per la rete realizzata e vengono richiamati dai calciatori italiani a riprendere il gioco velocemente”.

Precedente Stallo nel rinnovo di Insigne col Napoli: il capitano ha chiesto un bonus alla firma da 2 milioni Successivo Perdere Theo è un guaio: in Europa solo due terzini sinistri portano più gol

Lascia un commento