Abraham-Boga, i destini incrociati dei baby Blues

Sei anni fa compagni nel Chelsea campione della Youth League, domenica si ritrovano da avversari in Roma-Sassuolo. Con un retroscena…

Era il 10 aprile del 2015: da una parte, a Nyon, la Roma Primavera di Alberto De Rossi, capitanata da Lorenzo Pellegrini, dall’altra il Chelsea pari età con Boga titolare e Abraham subentrato a Musonda nella ripresa, giusto in tempo per segnare il gol del trionfo. Domenica tutti e tre si ritroveranno contro in Roma – Sassuolo, anzi: sicuramente i due ex Chelsea giocheranno da avversari, Pellegrini è in dubbio per il fastidio alla cicatrice del flessore.

Sei anni fa in Svizzera

—  

E chissà se rivedendosi all’Olimpico ripenseranno a quel pomeriggio svizzero di sei anni fa in Youth League quando tutti e tre erano, solo, tre giovani di belle speranze. Pellegrini, dopo due anni a Sassuolo, è tornato alla Roma e ora ne è il capitano; Boga ha girato un po’ tra Rennes, Granada e Birmingham, prima di arrivare in Italia; Abraham ha invece esordito con il Chelsea, si è tolto qualche bella soddisfazione e ha messo in bacheca qualche bel trofeo, e da quest’estate è in giallorosso. Dove ha esordito con il botto, facendo innamorare tutti i tifosi.

Sliding doors

—  

Al Chelsea (giovanili) la storia era un po’ diversa: Tammy era il vice di Solanke, Boga invece era un punto fermo. E il Chelsea, anche grazie a loro, quella Youth League la vinse, tanto che erano considerati, a 18 anni, il futuro della squadra inglese. Abraham ci ha provato a diventare imprescindibile, fino a quest’estate, e con la prima squadra ha giocato 82 partite segnando 30 reti e diventando campione d’Europa, poi ha scelto di rimettersi in gioco a Roma, dove lo hanno fatto sentire da subito un leader. Boga, invece, ha avuto giusto il tempo di giocare 20’ scarsi contro il Burnley quattro anni fa. Adesso domenica si ritroveranno da avversari, in una sorta di Sliding Doors che li avrebbe potuti vedere ancora compagni se due anni fa Petrachi fosse riuscito a portare Jeremie a Roma.

Precedente Champions League, date e orari: il calendario completo della fase a gironi Successivo Arbitri, c’è Orsato per Samp-Inter, ritrova i nerazzurri dopo 3 anni

Lascia un commento