A Salerno succede di tutto: un oggetto colpisce Retegui, poi arriva anche un sasso in campo

Per fortuna la pietra non ha colpito nessuno prima di essere raccolta da Orsato. Addosso all’argentino piove…uno snack energetico. E  Strootman lo mangia

Durante il primo tempo di Salernitana-Genoa è successo letteralmente di tutto. Mateo Retegui, dopo aver trovato il gol dell’1-1 al 12′, è stato colpito da un oggetto piovuto dagli spalti, nel corso della sua esultanza. L’attaccante è inizialmente caduto a terra, salvo poi rialzarsi per correre e tornare in posizione senza protestare. Kevin Strootman ha provato ad allentare la tensione, raccogliendo e mangiando proprio la barretta energetica che in precedenza aveva centrato il compagno. 

orsato recupera un sasso

—  

Ma non c’è stata solo la situazione che ha coinvolto Retegui. Dagli spalti dell’Arechi a un certo punto è piovuto anche un sasso, che fortunatamente non ha colpito nessuno ma è stato raccolto da Orsato. L’arbitro lo ha poi consegnato al quarto uomo e si è regolarmente ripreso a giocare.

Precedente Salernitana, Inzaghi: "Firmerei un nuovo contratto a prescindere dalla categoria" Successivo Diretta Napoli-Inter ore 20: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni