A Patrik Schick il primo trofeo NFT per il miglior gol a Euro 2020

Il 15 ottobre Gazprom, sponsor ufficiale del Campionato Europeo di calcio 2020, presenterà il primo trofeo NFT per il miglior gol del campionato. Il premio digitale verrà consegnato all’attaccante della nazionale ceca Patrik Schick in diretta sul canale youtube Gazprom Football alle ore 15:00 europee (ore 16:00 di Mosca).
Il trofeo NFT, che unisce in sé sport, arte e tecnologia, verrà presentato agli spettatori con una cerimonia speciale. La realizzazione artistica del premio, promossa da Gazprom, appartiene all’artista calligrafuturista russo Pokras Lampas.
Nel maggio del 2021 la UEFA ha annunciato il ruolo di sponsor ufficiale di Gazprom per i campionati EURO 2020 e EURO 2024. Le condizioni di collaborazione prevedevano la presentazione di un premio per l’autore del miglior gol dell’EURO 2020 che, per la prima volta nella storia del calcio mondiale, è stato realizzato in formato NFT, una versione digitale non riproducibile di un’opera d’arte.
L’11 giugno l’artista ha creato un’installazione di 432 palloni da calcio allo stand di Gazprom nel villaggio del calcio di San Pietroburgo come prototipo fisico del trofeo NFT. Il 27 giugno l’installazione è stata smontata e i palloni, ognuno dei quali è stato decorato dall’artista con un motivo calligrafico unico, sono stati digitalizzati e, nella notte tra il 10 e l’11 luglio, rilasciati nelle strade delle 11 città che hanno ospitato il campionato UEFA EURO 2020: Amsterdam, Baku, Budapest, Bucarest, Glasgow, Copenhagen, Londra, Monaco, Roma, San Pietroburgo  e Siviglia. Migliaia di abitanti e turisti hanno partecipato alla ricerca dei palloni nelle città europee. Alla cerimonia di premiazione prenderanno parte Sergey Vladimirovich Kupriyanov, capo di dipartimento e addetto stampa del Presidente d’amministrazione di Gazprom, il direttore del marketing UEFA Guy Laurent Epstein, l’artista Pokras Lampas e l’autore del miglior gol del campionato Patrik Schick.

NFT (non-fungible token)

E’ un certificato digitale unico, conservato in una blockchain, che garantisce l’originalità di un oggetto e dà su di esso diritti esclusivi. La tecnologia NFT è stata inventata nel 2017 sulla base degli standard Ethereum. La prima opera d’arte a essere trasformata in NFT è stata l’opera in bianco e nero di Banksy del 2007 intitolata Morons (White). La compagnia di blockchain Injective Protocol l’ha acquistata, bruciata e creato un NFT, una risora virtuale definita come “immagine virtuale di un’opera d’arte”. 

L’artista russo Pokras Lampas

E’ uno dei rappresentanti principali dell’arte calligrafica contemporanea. Nei suoi lavori unisce elementi della street art, tipografia e calligrafia di diverse culture del mondo. E’ stato invitato come ambasciatore ufficiale dello stile calligraffity, mentre ha nel contempo lavorato per creare e rendere popolare la propria corrente chiamata “calligrafuturismo”. Nell’agosto del 2021 ha venduto il decimo punto del suo “Manifesto del calligrafuturismo” per 2 500 000 rubli (circa 40 000 dollari) sul marketplace Binance NFT. Il costo complessivo di tutti e dieci i punti è arrivato a oltre 10 500 000 rubli ( 140 000 dollari). Tutte le opere fanno ora parte di collezioni digitali private.

Precedente Doppietta Kean, rodaggio Arthur. Dybala out, test per Berna e Kulu verso la Roma Successivo Inzaghi sorride: Correa torna in pista e scalpita. "Pronto per giocare"

Lascia un commento