2023, anno di grazia? Azzurri e Champions ci lasciano sperare

L’Italia insegue il pass per Euro ‘24 e un trofeo: la Nations League. In Coppa può portare tre club ai quarti come non accade dal 2006

Dopodomani torna il campionato. Con una novità: giocheremo senza la prospettiva di un Mondiale che ci ha banditi. L’espiazione è finita, il deserto di sogni pure. Si spalanca davanti a noi un mare di possibilità, avremo tutto ciò che saremo in grado di meritarci.

Precedente Roma, con Mourinho spettacolo in 10K Successivo Calciomercato Milan, arriva la svolta: è lui il preferito di Pioli

Lascia un commento